Servizi per il verde

verde-pubblico-pjj9vocki705rtnokpiuacx5yvd9ve1brs3oy066u8

Il verde nelle aree pubbliche

E’ sempre più frequente, nei fine settimana, assistere alla fuga dei cittadini dalle città per dirigersi verso la natura e gli spazi aperti. Negli ultimi anni la fruibilità degli spazi verdi nelle aree metropolitane ha acquistato un crescente interesse da parte delle autorità locali.

E’ per questo che la nostra società esegue lavori di verde pubblico: la riqualificazione dei parchi storici, la realizzazione di piste ciclo-pedonali, l’integrazione di strade carrabili con il verde, la trasformazione delle zone industriali con in spazi più invitanti e accoglienti nonché la cura dei giardini e dei parchi già esistenti con iniziative innovative che ne migliorino l’aspetto e l’uso.

Il verde residenziale

La presenza di un’area verde attorno alla propria abitazione sta diventando un’esigenza sia dei singoli cittadini sia dei condomini e dei comprensori.
E’ stato infatti riconosciuto da proprietari e da costruttori edili che è più facile vendere e affittare una casa con attorno prati, aiuole e fiori, rispetto a una costruzione spoglia, con un cortile cementato e intristito dal grigio.

Realizzare un‘area verde privata non consiste solo nell’allestimento dei classici giardini ornamentali o di piccoli spazi in cui giocare ma prevede anche l’allestimento di facciate e tetti coperti di vegetazione, la realizzazione di piccoli paesaggi (laghetti, stagni, biotopi), ambientazioni a tema. Tutti questi elementi vengono sempre più richiesti e apprezzati per avere a disposizione delle zone di vero e proprio relax.

verde-residenziale-pj7b65ig13418aamxv06omgbly4agl6mykdkwgd63k
verde-sportivo-2-pj7b9t3ulw46dozhlfvydp8urw3oe7p24npk36y1wg

Il verde sportivo

Per “verde sportivo” si intende l’allestimento di tutti gli spazi deputati alla pratica sportiva, sia essa agonistica o amatoriale. In Italia la tipologia più diffusa è quella dei campi di calcio. Nella costruzione di un campo in erba il primo elemento da valutare è il drenaggio dell’acqua, che andrà studiato progettando sia la sistemazione superficiale del suolo sia gli elementi sotterranei di raccolta e di allontanamento dell’acqua.

La realizzazione di un prato sportivo su terreno naturale (dalla lavorazione preliminare fino al primo taglio dell’erba), ha una tempistica di circa 3-4 mesi. Lavoriamo da anni a stretto contatto con vari club calcistici e abbiamo acquisito tutta l’esperienza necessaria per individuare le necessità e le criticità insite in questo tipo di prati così da garantirne le migliori prestazioni.

Impianti di irrigazione

La gestione dell’acqua è fondamentale per la conservazione di qualunque area verde. Progettiamo e realizziamo impianti d’irrigazione per qualsiasi superficie: dal grande verde dei parchi pubblici/privati e dei parchi condominiali, al piccolo giardino e al terrazzo, utilizzando esclusivamente prodotti leader nel settore. Studiamo esposizione, tipo di terreno e vegetazione per ottimizzare e uniformare al meglio la bagnatura, evitando inutili sprechi di acqua. I materiali utilizzati hanno una garanzia di due anni. DESCRIZIONE DEL LAVORO:

  • Sopralluogo con acquisizione misure planimetriche;
  • Misurazione portata statica e dinamica alla presa d’acqua;
  • Rilevamento ostacoli strutturali e/o vegetazionali;
  • Analisi esposizione cardinale delle zone;
  • Analisi tipo di terreno e vegetazione da irrigare;
  • Studio progettuale con perfetta sovrapposizione dei raggi di bagnatura;
  • Preventivo dettagliato;
  • Esecuzione lavori e relativo collaudo. 
impianti-di-irrigazione-2-pj7bczs5roh5q4cwztgftwb38weghacb8fasmy80tc
impianti-di-illuminotecnica-phwcfvfjvrrh8jyo9krlrimmdy9kqt9sag83u1em1s

Impianti di illuminotecnica

Una corretta illuminazione di giardini e terrazzi permette di migliorarne l’aspetto estetico, creando un’atmosfera accogliente e suggestiva. Inoltre, una buona illuminazione degli spazi esterni serve ad aumentarne la sicurezza e permette di godere appieno delle belle serate all’aperto. Il progetto di illuminazione degli spazi esterni è legato alle esigenze e ai gusti individuali ma ci sono alcuni consigli validi per tutti: la dimensione delle aree, il corretto posizionamento delle luci, il loro numero e il tipo di alimentazione.

Puntando al risparmio energetico, si può optare per lampade a LED oppure per lampade con sensori di movimento adatte per le zone meno frequentate del giardino ma valide anche per sentieri e viottoli nonché per l’ingresso di casa. Se invece si vuole sfruttare l’energia solare, esistono lampade a celle solari che accumulano energia durante il giorno e la trasmettono di sera.

Arredo urbano

La diffusione del verde urbano è un elemento di grande importanza ai fini del miglioramento della qualità della vita nelle città. Le Amministrazioni Pubbliche investono forti risorse nella ricerca e nello sviluppo di aree verdi, tentando di contrastare la continua espansione di edifici civili ed industriali. Pertanto, oltre che all’aspetto paesaggistico, viene posta attenzione anche al cosiddetto “arredo urbano” (panchine, tavoli, impianti di illuminazione, parchi gioco). Sentirsi in città come a casa, muoversi in libertà, sicurezza e comodità è possibile scegliendo i migliori elementi per un arredo urbano funzionale e in regola. Arredare uno spazio urbano significa pensare al bene di chi lo frequenta ma anche al bene dell’ambiente: le panchine sono indispensabili e imprescindibili e non devono mancare i cestini per la raccolta differenziata, colorati e dalle forme piacevoli che permettano di mantenere puliti gli spazi comuni e di rispettare l’ambiente, in modo pratico e divertente. Per un arredo urbano completo non bisogna comunque dimenticare recinzioni, dissuasori per bloccare l’accesso alle auto, bacheche e comodissimi

arredi-urbani-phwcfuhpoxq6wy01f2cz70v5ske7j461ybkmcrg080
tappeti-erbosi-2-pj7bgzlgtby12gk0o1mcxe0m4upm6z78s7432aasdc

Tappeti erbosi

Il tappeto erboso è la parte esteticamente più gradevole del giardino. La sua resa dipende non solo dalle cure e dalle attenzioni che gli vengono riservate ma anche dalla qualità del prato stesso. Il prato può essere naturale (derivato dalla semina), a zolle (venduto in rotoli di erba naturale), sintetico (creato con appositi tessuti che imitano l’erba naturale). La scelta tra un prodotto e l’altro dipende dalle richieste del cliente e dal costo di realizzazione.

Ogni prato ha le sue esigenze: per il suo mantenimento è indispensabile approntare adeguate risorse e un programma annuale “ad hoc” che preveda operazioni di tosatura, arieggiamento, ricarico, concimazione, diserbo, rigenerazione. L’assenza di un programma specifico infatti può portare ad interventi non tempestivi e quindi infruttuosi. Il numero e la tipologia degli interventi varia anche in funzione dell’andamento climatico-stagionale.